Attività come la pittura, la scultura, il disegno e la fotografia sono rilassanti e gratificanti hobby che possono abbassare i livelli di stress e lasciarti sentire mentalmente chiaro e calmo.

Creare un’arte fornisce una distrazione, dando al tuo cervello una pausa dai tuoi pensieri abituati.

La persona media ha 60.000 pensieri al giorno e il 95% di loro sono esattamente lo stesso giorno in giorno!

Quando sei totalmente immerso in uno sforzo creativo, puoi trovarti in quello che è conosciuto come “la zona” o in uno stato di “flusso”.

Questo stato meditativo focalizza la tua mente e spinge temporaneamente tutte le tue preoccupazioni.

Leonardo da Vinci disse: “La pittura abbraccia tutte le dieci funzioni dell’occhio; Cioè, oscurità, luce, corpo e colore, forma e posizione, distanza e vicinanza, moto e riposo “.

La creazione di treni d’arte ti concentri sui dettagli e presta più attenzione al tuo ambiente. In questo modo, agisce come la meditazione.

Una tendenza all’arte popolare per il sollievo da stress è libri per la colorazione adulti.

Questa idea è stata prima popularized in Francia, un paese che è il numero uno nel consumo pro capite di antidepressivi, tranquillanti e pillole per dormire.

Alcuni libri di colorazione vengono creati con il sollievo da stress e sono diventati una forma adulta di espressione artistica accettabile.

Molti terapisti d’arte appoggiano il movimento e vorrebbero vedere la colorazione diventare un gateway per raggiungere coloro che potrebbero trarre beneficio dalla terapia artistica.

Finora, questo ha funzionato per passare delicatamente i veterani affetti da disturbo da stress post-traumatico (PTSD) nella terapia d’arte.

Le arti e la salute comprendono una serie di pratiche artistiche che si verificano principalmente in ambito sanitario, che riuniscono le competenze e le priorità sia delle arti che degli operatori sanitari. Da una prospettiva del Consiglio d’Arte, le buone arti e le pratiche sanitarie sono caratterizzate da una chiara visione artistica, obiettivi e risultati. Essa mira a promuovere la salute e il benessere migliorando la qualità della vita e l’accesso culturale nelle strutture sanitarie. Le arti e la salute possono coinvolgere tutte le forme artistiche e comprendere una serie di approcci, tra cui la produzione e la presentazione di arti convenzionali, la partecipazione alle arti e l’aumento dell’ambiente. Il Consiglio dell’Arte fa una distinzione tra le arti e le pratiche sanitarie e le terapie artistiche. Nel primo, l’attenzione principale è sull’esperienza e la produzione dell’arte, in quest’ultimo, l’obiettivo primario è clinico. Il Consiglio d’Arte sostiene la pratica in cui i risultati artistici sono prioritari come mezzo per migliorare la salute e il benessere e non supporta la pratica in cui la terapia è l’obiettivo o il risultato primario.

La politica e la strategia dell’arte e della sanità del Consiglio degli Artisti delineano i valori che sostengono il suo approccio all’arte e alla pratica sanitaria e azioni strategiche per il periodo quinquennale 2010-2014. La politica e la strategia sono state sviluppate in seguito a un periodo di consultazione e ricerca con la Arti e sanità, che includeva segni vitali, una serie di eventi artistici e sanitari che si sono svolti nell’ottobre 2009.

All’interno del Consiglio delle arti, le arti e la salute sono responsabili del team partecipazione alle arti. La partecipazione alle arti è un valore fondamentale in tutte le aree del lavoro del Consiglio d’Arte, come risulta dall’attuale dichiarazione di missione, che si impegna ad aumentare l’accesso del pubblico, la partecipazione e l’impegno nelle arti, nonché assistere artisti di tutte le discipline a fare il lavoro di eccellenza. Ciò include artisti che basano la loro pratica nell’arte e nella salute.